Giurisprudenza

Sebbene tu vivi la tua vita studentesca presso questo Dipartimento, il tuo Corso di Laurea afferisce al Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze Politiche, Economiche e Sociali (Digspes) https://www.digspes.uniupo.it/tutto-studenti/offerta-formativa/laurea-magistrale-ciclo-unico/giurisprudenza e pertanto le regole, la modulistica e la tempistica sono diverse da quelle dei Corsi di Laurea di questo Dipartimento.

Di seguito trovi il calendario delle sedute di laurea, le istruzioni e tutta la modulistica necessaria.

Calendario lauree in vigore dal 2 gennaio 2020

Mese di laureaPresentazione domandaConsegna volumi Tesi

Periodo di laurea

(la data precisa sarà pubblicata sul sito 1 settimana prima)

      FEBBRAIO  31/12 anno precedente           31/01         dal 15/02 al 28/02
      APRILE           28/02           31/03         dal 15/04 al 30/04
      GIUGNO           30/04           31/05         dal 01/06 al 15/06
      LUGLIO           31/05           30/06         dal 15/07 al 31/07*
    SETTEMBRE           30/07           31/08         dal 15/09 al 30/09
    NOVEMBRE          30/09           31/10         dal 02/11 al 15/11
    DICEMBRE          31/10           30/11         dal 01/12 al 15/12.

 La discussione e la proclamazione avvengono nello stesso giorno.

N.B.: se il termine di PRESENTAZIONE DOMANDA e di CONSEGNA VOLUMI TESI/TESINE cade in un giorno festivo o in cui la segreteria è comunque chiusa, è prorogato d’ufficio al primo giorno successivo di apertura della segreteria.

* MERITEVOLI: gli studenti iscritti in corso all’ultimo anno del loro corso di studi (sono esclusi gli studenti iscritti con regime part time), devono presentare la domanda di laurea entro il 31/05, ma possono terminare gli esami negli appelli del solo mese di giugno.

TUTTE LE SCADENZE ED I TERMINI RIPORTATI SONO DA INTENDERSI TASSATIVI E NON DEROGABILI/PROROGABILI

STEP DA SEGUIRE PER LA LAUREA:

1) DEPOSITO TITOLO TESI

Lo studente, per poter presentare la domanda di laurea, deve avere depositato in Segreteria Studenti il titolo della tesi sul modulo cartaceo firmato in originale dal relatore (non è ammesso l’invio in altre forme) secondo questa tempistica:

• almeno 6 mesi prima della data fissata per la discussione per la laurea magistrale a ciclo unico

Questi termini sono termini minimi: lo studente può depositare anche con largo anticipo il titolo della tesi. Per il deposito si consiglia di prendere come riferimento il primo giorno della sessione di laurea (ad esempio: per laurearsi nella sessione di settembre il titolo deve essere depositato in Segreteria al massimo entro il 14 marzo).

La nomina del/dei correlatore/correlatori viene fatta d'ufficio su indicazione del docente relatore. Lo studente non deve compiere alcun atto a riguardo.

Per il frontespizio e le modalità di redazione della tesi /prova finale vedi il punto 3) STESURA E CONSEGNA VOLUMI.

2) DOMANDA DI LAUREA

La presentazione della domanda di laurea non costituisce automatica ed implicita ammissione alla discussione finale in quanto quest’ultima è subordinata alla verifica, da parte della Segreteria Studenti, della regolarità della carriera svolta.

Per poter presentare domanda di laurea lo studente deve aver terminato tutti gli esami (compresi seminari, lingue, informatica, stage) che devono essere stati regolarmente fiscalizzati sul registro cartaceo o tramite VOL. La presentazione della domanda può avvenire quando l'elaborazione della tesi / prova finale è giunta a buon punto, in base alla valutazione del docente relatore.

MODULISTICA:

      a. Domanda di laurea con marca da bollo da 16,00 €.

      b. Libretto universitario:

  • chi sia ancora in possesso del libretto cartaceo deve assicurarsi che tutti gli esami siano stati registrati anche su di esso e deve compilare la Domanda di restituzione del libretto universitario. Se intende richiederne la restituzione dopo la laurea, sul modulo deve apporre una marca da bollo da 16,00 €.
  • Chi ha solo il libretto on line deve compilare esclusivamente il modulo Ricognizione libretto. ​

      c. Ricevuta di compilazione del questionario ALMALAUREA (per le istruzioni cliccare qui).

      d. Volantino ORIENTATI AL LAVORO.

      e. Modulo UPO ALUMNI YOUNG.

A seguito della consegna della domanda di laurea la Segreteria provvederà a rendere disponibile nella pagina personale dei servizi on line per gli studenti (voce Segreteria – pagamenti) un avviso di pagamento di 16 euro relativo al bollo per la pergamena di laurea, che lo studente deve pagare nei 5 giorni successivi alla presentazione della domanda stessa.  Il mancato pagamento nei termini comporterà l’esclusione dalla sessione di laurea.

COLORO CHE DOPO AVER PRESENTATO DOMANDA DI LAUREA DECIDESSERO DI RIMANDARE LA DISCUSSIONE DEVONO COMUNICARLO VIA EMAIL ALL’INDIRIZZO: segreteria.studenti.disei@uniupo.it

Se intenzionati a laurearsi nella sessione immediatamente successiva, dovranno presentare, subito dopo la rinuncia, una nuova domanda con marca da bollo da 16 euro.

Se interessati ad altre sedute di laurea dovranno rispettare i termini ordinari presenti nel calendario lauree.

3) STESURA E CONSEGNA VOLUMI

Per la redazione della tesi di laurea magistrale cliccare qui.

Il laureando, entro il termine indicato per ciascuna sessione nel calendario lauree, dovrà presentare presso la Segreteria Studenti una copia della tesi firmata in originale dal Relatore e dal candidato.

Prima della stampa sarà necessario controllare l’esatta dicitura del titolo della tesi, che andrà riportato sul volume in maniera esattamente coincidente con quanto a suo tempo depositato.

Il volume della tesi andrà rilegato in similpelle e copia del volume andrà consegnata al relatore e al/ai correlatore/i a cura del candidato. Con il volume della tesi, è necessario consegnare la dichiarazione rilasciata dalla Biblioteca del DIGSPES attestante che non si hanno libri in prestito.

MEDIA DI LAUREA

La media di ammissione alla laurea è calcolata con il metodo aritmetico (non viene considerato il numero dei crediti, ma solo il voto dell'esame): somma dei voti degli esami diviso per il numero degli esami sommati. Le idoneità in questo calcolo non vengono considerate.

Eventuali arrotondamenti sono fatti a cura della commissione che provvede in fase di attribuzione del punteggio finale.

Per la laurea magistrale a ciclo unico il punteggio attribuibile dalla commissione è fino a 7 punti in presenza di un solo correlatore, fino a 9 punti qualora sia nominato anche un secondo correlatore. La Commissione all’unanimità può attribuire la menzione o la dignità di stampa anche in concorso con la lode.